ITA

CANDIDATURA E AMMISSIBILITÀ

La Fondazione Diocesana di Religione – Santuario della Spogliazione, istituita dalla Diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino, Italia, ha pubblicato il bando per il Premio Internazionale 2022 “Francesco d’Assisi e Carlo Acutis per un’economia della fraternità”.

Come previsto nello Statuto e nel Regolamento (II Parte, Art.1), il Premio è istituito allo scopo di “promuovere un rinnovamento dell’economia all’insegna dell’universale fraternità di tutti gli esseri umani, a partire dalla condizione e dagli interessi dei più umili e disagiati, nella prospettiva evangelica dell’unica paternità di Dio e del suo disegno di amore per tutti i suoi figli”. I candidati possono consultare il sito www.francescoassisicarloacutisaward.com per tutti i dettagli del Premio (Statuto e il Regolamento).

1. Possono partecipare al concorso persone, enti, associazioni e società, in qualunque parte del mondo, e specialmente nelle regioni più povere, che reagendo alla loro mancanza di opportunità e alle scarse possibilità economiche, si mettono insieme, in forme cooperative o comunque di collaborazione, intorno a valide idee progettuali in favore dei più svantaggiati per lo sviluppo dei propri territori e delle proprie comunità. Sviluppando i principi etico-valoriali del Premio, i progetti presentati devono rappresentare iniziative che innescano processi economici fraterni “dal basso”, cioè dal livello di base. Saranno ammessi anche progetti già avviati da al massimo cinque anni come da relativa documentazione richiesta. A parità di giudizio da parte della commissione di valutazione saranno privilegiati quelli più recenti.

2. Il Premio consiste:

   (i) in un riconoscimento pubblico nel quadro della festa annuale del Santuario della Spogliazione, prevista il 22 maggio 2022;

   (ii) in una corresponsione in denaro, non superiore a 50.000 euro (Cinquantamila/00) per l’anno 2022, da utilizzare esclusivamente per la realizzazione del progetto premiato ed erogata secondo quanto previsto dallo Statuto (II Parte, Art.13);

   (iii) nell’investitura simbolica del vincitore con il “mantello di Francesco” in ricordo del gesto con cui l’allora Vescovo di Assisi, Guido, coprì il giovane Francesco Bernardone nel momento della sua spogliazione nella pubblica piazza;

    (iv) nella consegna di un’icona con il logo del Premio (volti di san Francesco e del beato Carlo Acutis).

3. Le domande saranno ammesse al concorso in base ai seguenti criteri:

   (i) il profilo progettuale (si veda l’art.7 a seguire);

   (ii) la sua aderenza allo spirito del Premio e alle linee guida del concorso, come previsto dallo Statuto e dal Regolamento;

   (iii) la presentazione delle persone ben individuate e attivamente coinvolte nel progetto;

   (iv) le testimonianze dell’autorità ecclesiali locali e di altre autorità competenti, dove il candidato è domiciliato o si sta realizzando il progetto.

4. Saranno privilegiate iniziative ideate e svolte da giovani sotto i 35 anni di età.

5. I vescovi e le realtà ecclesiali riconosciute, come anche altri enti di qualificata credibilità, possono segnalare di loro iniziativa soggetti meritevoli.

6. Persone, enti e società sono ammessi a concorso senza discriminazione delle appartenenze religiose.

7. Per essere ammessi al concorso, i candidati dovranno scaricare e compilare l’apposita modulistica presente sul sito www.francescoassisicarloacutisaward.com, contenente:

   (i) Nome e funzione della persona/delle persone responsabile/i del progetto;

   (ii) Contatti della persona responsabile (indirizzo, email, telefono, fax ecc.);

   (iii) Luogo per la realizzazione effettiva del progetto;

   (iv) Descrizione completa del progetto – scopo, destinatari, processo di attuazione, timeline, budget, altri dettagli pertinenti;

   (v) Testimonianze dell’autorità ecclesiale ed altre autorità del luogo dell’interessato;

   (vi) Riassunto, non più di due pagine, che spiega come il progetto riflette l’ethos dell’ “economia della fraternità”.

8. Il Premio sarà di norma conferito ad un solo candidato, salvo eccezionalmente può essere ammesso un doppio Premio (cfr. Statuto, Parte II, Art.14).

9. Le candidature non premiate possono meritare una “menzione” nei casi e modi ritenuti più opportuni di volta in volta dalla Fondazione.

10. I progetti presentati saranno valutati da un’apposita Commissione.

11. Al concorso non possono essere ammessi progetti già conclusi e di natura storica.

12. Le domande di partecipazione devono essere presentate entro il 31 ottobre 2021.

Le domande devono essere inviate in inglese o italiano via e-mail e per posta certificata (PEC in Italia sarà accettabile):

 

Segreteria per il Premio

Fondazione Santuario della Spogliazione

Diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino

 

Piazza Vescovado, 3

06081 Assisi (PG)

ITALY

 

Email: segreteria@francescoassisicarloacutisaward.com